Nuovo Euribor dal 2022: come prepararsi ai cambiamenti sui tassi variabili

Doveva essere la grande novità del 2019 e, invece, il nuovo Euribor non arriverà prima del 31 dicembre 2021, termine ultimo concesso dalla Commissione Europea per poter favorire una più consapevole conversione tra l’attuale parametro e il nuovo.

Ma che cosa succederà con l’avvento del nuovo Euribor? Quali saranno gli impatti per coloro che hanno un mutuo a tasso variabile? Continua a leggere Nuovo Euribor dal 2022: come prepararsi ai cambiamenti sui tassi variabili

Buona crescita del mercato dei mutui casa

Il bollettino ABI del mese di aprile ci segnala una positiva dinamica dei prestiti alle famiglie e alle imprese, che nel corso del precedente mese hanno fatto registrare una crescita su base annua pari all’1,0%. Una evidenza ottenuta dall’analisi dei dati della Banca d’Italia, e che in relazione al settore dei mutui fa rilevare uno sviluppo del 2,5%, anno su anno. Trova così ulteriore conferma quanto già nel sentore degli operatori di mercato, che avevano anticipato il prolungamento di una oramai consolidata strada di sviluppo. Continua a leggere Buona crescita del mercato dei mutui casa

Mutui Casa, il 2019 si apre con il segno positivo

Il 2019 si è aperto con il segno positivo per l’andamento dei prestiti bancari alle famiglie e, in essi, dei mutui. Stando alle prime stime elaborate dall’ABI, infatti, il totale dei prestiti erogati ai residenti in Italia è pari a 1.722,2 miliardi di euro, con una variazione annua pari all’1,2%, contro l’1,9% del mese precedente.

Più apprezzabile è il passaggio positivo dall’ultimo anno prima dell’inizio della crisi (2007) ad oggi. All’epoca infatti i prestiti ammontavano a quota 1.673 miliardi di euro, segnando dunque attualmente uno sviluppo in termini assoluti pari a 49 miliardi di euro. Continua a leggere Mutui Casa, il 2019 si apre con il segno positivo

Bankitalia: tassi mutui in crescita in autunno

Nel suo dossier mensile sui bilanci bancari, Bankitalia ha certificato un incremento marginale dei tassi di interesse applicati sui mutui per l’acquisto di abitazioni. Una crescita non rapida, ma comunque sufficiente a porre dinanzi alle famiglie italiane una lecita domanda: il livello minimo dei tassi è definitivamente alle spalle? Richiedere un mutuo non sarà mai più così conveniente nel medio termine? Continua a leggere Bankitalia: tassi mutui in crescita in autunno

Ipoteche, crescono del 4% i mutui garantiti

Secondo quanto affermano gli ultimi dati forniti dal Rapporto Mutui Ipotecari 2018 dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, sono circa 917 mila gli immobili ipotecati a garanzia di mutui nel corso del 2017, in aumento del 4% rispetto all’anno precedente, con una evidente prevalenza ipoteche iscritte in atti prettamente residenziali (57,8%): una prevalenza ancora più significativa se alla quota degli atti prettamente residenziali aggiungiamo anche gli atti plurimi e quelli residenziali misti, con la conseguenza che in questo scenario gli atti che contengono almeno una residenza salgono a oltre l’80% del totale delle iscrizioni ipotecarie. Continua a leggere Ipoteche, crescono del 4% i mutui garantiti

Tassi sui mutui casa ancora su minimi record (ma quanto durerà)?

I tassi di interesse applicati alle operazioni di finanziamento per acquisto di abitazioni rimangono su livelli minimi record, ma gli operatori si domandano con crescente insistenza che cosa potrebbe succedere nel prossimo futuro, in uno scenario presumibilmente contraddistinto dal mantenimento di uno spread su soglie più elevate di quelle degli scorsi trimestri. Continua a leggere Tassi sui mutui casa ancora su minimi record (ma quanto durerà)?

mutui casa - report ABI 2018

Migliorano le prospettive del mercato dei mutui casa: + 2,6% lo stock complessivo

I dati ABI contenuti nel Monthly Outlook di aprile non conferiscono dubbi: la ripresa del comparto creditizio tricolore è in corso, e il fatto che – come da attese – l’ammontare complessivo dei mutui in essere presso le famiglie italiane sia cresciuto del 2,6% (a febbraio 2018, su base tendenziale), è un’ulteriore conferma di quanto il mercato dei finanziamenti casa stia cercando gradualmente e faticosamente di sollevare la china, preparandosi a una seconda parte d’anno che dovrebbe essere di ulteriore accelerazione.  Continua a leggere Migliorano le prospettive del mercato dei mutui casa: + 2,6% lo stock complessivo